Paolo Conterno Vini Anforti IGT Toscana Merlot Sangiovese

IGT TOSCANA MERLOT SANGIOVESE ANFORTI

Paolo Conterno Vini Anforti IGT Toscana Merlot Sangiovese

Vitigni e impianti: Merlot e piccola parte di Sangiovese. Il sistema di allevamento adottato è Guyot a controspalliera.

Zona di produzione: Pratolino, Firenze.

Esposizione del vigneto: sud e in parte sud-est.

Tipologia del terreno: calcareo, poco profondo, ricco di scheletro scistoso (galestro).

Altimetria del vigneto: da 450 a 500 metri s.l.m.

Pendenza del terreno: variabile dal 25% al 35%.

Età delle viti: 25 anni circa.

Densità di impianto: 5000 piante/ha.

Produzione/ettaro: da 70 quintali.

Vendemmia: manuale, fine Settembre, prima decade di Ottobre.

Vinificazione: pigiadiraspatura dell’uva appena raccolta, fermentazione e macerazione in vasche di acciaio termocontrollate che consentono, in un periodo di 15-20 giorni, un’ottimale estrazione del colore. Si può così procedere alla svinatura.

Affinamento: dopo i primi travasi, il vino viene affinato e l’imbottigliamento avviene, generalmente, alla fine dell’autunno successivo alla vendemmia.

Parametri analitici medi: alcool: 12,5-14% Vol; acidità totale: 5 – 5,50  g/l (come acido tartarico); estratto secco netto: 27-29 g/l.

Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino con sfumature tendenti al boreaux. Profumo ricco, con sentori di vaniglia e amarena, frutti di bosco e ribes. In bocca è morbido e tannico, corposo, intenso e armonico.

Temperatura di servizio: 17 – 18° C.