DOLCETTO D’ALBA D.O.C. L’ALTO

Vitigni e impianti: esclusivamente Dolcetto. Il sistema di allevamento adottato è Guyot a controspalliera.

Zona di produzione: Monforte d’Alba (CN).

Esposizione del vigneto: sud.

Tipologia del terreno: terreno in prevalenza argilloso e calcareo caratterizzato da un’ideale ritenzione idrica.

Altimetria del vigneto: 450 – 500 metri s.l.m.

Pendenza del terreno: 20 – 25% circa.

Età delle viti: 30 – 32 anni.

Densità di impianto: 4000 piante/ha.

Produzione/ettaro: da 70 a 75 quintali.

Vendemmia: manuale-metà/fine settembre.

Vinificazione: pigiadiraspatura dell’uva appena raccolta e successiva macerazione per 7 – 8 giorni in speciali vasche che consentono di liberare con continuità e delicatezza le componenti nobili dell’uva. Dopo la svinatura,

la fermentazione si completa in assenza di bucce, così da conferire a questo vino grazia ed eleganza.

Affinamento: dopo l’affinamento, il vino viene imbottigliato, generalmente, nella tarda primavera successiva alla vendemmia.

Parametri analitici medi: alcool: 12,5-13% Vol; acidità totale: 5-5,50 g/l (come acido tartarico);

estratto secco netto: 25-28 g/l.

Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino con sfumature violacee.

Profumo vinoso, intenso, delicato. Sapore asciutto, morbido e vellutato, gradevolmente ammandorlato.

Abbinamenti: si abbina a primi piatti, piatti con salse saporite, ai formaggi freschi.

Temperatura di servizio: 16° – 18° C.